venerdì 25 settembre 2020

Gli uomini d'oro; recensione.

 Gli uomini d'oro (2019). 

Narra, in forma romanzata, la rapina al porta valori delle poste avvenuta a Torino nel 1996. 

Una colonna sonora davvero terribile, per un film stupendo. Talmente bello e di buona fattura, dal ritmo serrato e con interpretazioni degne di un noir, che quando finisce si rimane di sasso. Ne si vuole di più, ancora di più, una volta terminato.

Nessun commento:

Posta un commento